Psicologo Roma e dintorni

Andrà a parlare della propria sofferenza o disagio con lo psicologo Roma e dintorni può essere la decisione giusta ma che andrà  elaborata un po’ alla volta con gradualità e senza nessuna forzatura perché per molte persone non si tratta di una scelta facile e che viene naturale.

 Infatti molto spesso raccontano che spesso ci vogliono molti mesi, addirittura molti anni per compiere questo passo perché si fa nel momento in cui non ci riesce fa più a convivere con i propri problemi che hanno magari compromessi in maniera notevole molti ambiti della propria vita.

 Inoltre ci si rende conto che l’amore il conforto è il supporto delle persone vicine come familiari, partner o amici non sono più sufficienti ad alleviare il proprio malessere quindi ci si rende conto di avere bisogno di aiuto.

 Ecco perché vogliamo affermare che nel momento in cui ci si accorge di vivere un momento di sofferenza disagio o blocco bisogna rendersi conto che si deve iniziare a prendersi cura della propria salute emotiva e psicologica che è importante quanto quella fisica.

 Al di là delle barriere mentali causate da stereotipi sociali pregiudizi e convinzioni errate che fanno provare una persona sentimenti di diffidenza e ostilità imbarazzo e vergogna nel dover  rivolgersi a un professionista ,anche se è di alto livello come quello di cui parliamo oggi che si trova a Roma.

 Quindi bisogna decidersi a superare quei problemi che ci fanno pensare DI andare dallo psicologo significa essere diversi pazzi o svitati perché al contrario prendersi cura della propria emotività e della salute mentale è un segno di grande intelligenza.

Le motivazioni principali per andare dallo psicologo

 Ora andiamo a vedere quelle che possono essere le motivazioni principali per le quali andare a chiamare uno psicologo, anche se ovviamente diamo indicazioni generiche perché ogni persona è diversa dall’altra e ha un suo vissuto e una sua emotività e quindi non si può troppo generalizzare.

 Ma di sicuro uno dei motivi che dovrebbe spingere a fare questo passo riguarda il poter ritrovare la propria felicità e la propria serenità nonchè andare a fare un percorso molto difficile, ma molto concreto, verso la ricerca di una crescita interiore personale profonda e significativa che permette di soddisfare quelle esigenze di orientamento e di comprensione che a volte nella vita sono indispensabili ,soprattutto quando si inizia ad avere dei dubbi dopo che si vivono determinati traumi come una separazione un lutto un divorzio o la perdita di un lavoro.

 Inoltre un altro motivo da non sottovalutare e che deve spingerci a chiamare lo psicologo è quando rischiamo di somatizzare la sofferenza emotiva che abbiamo a livello fisico, quindi cominciamo ad avere dolori o sintomi che ci possono avvicinare all’ansia e  al panico.

Fermo restando che dobbiamo ricordare che lo psicologo a differenza di uno psichiatra non può darci per legge dei medicinali in quanto non è laureato in medicina ed ecco perché se si hanno problemi che sono invalidanti e bene prima parlare col proprio medico di famiglia e poi rivolgersi appunto a uno psichiatra preparato.

Puoi Contattarci al numero 0645548090